La rete metropolitana di Madrid, lunga 294 km e composta da 13 linee e 301 stazioni, trasporta circa 3 milioni di passeggeri ogni giorno.

 

In questo contesto è fondamentale introdurre innovazioni volte a rendere quanto più efficienti i processi e i consumi energetici. A questo proposito, Autonomous Community of Madrid ha sviluppato un piano di efficienza energetica e si è affidata a Caverin, satellite della galassia Econocom e specialista in soluzioni multimediali digitali, per la realizzazione di un progetto di sostituzione del sistema di illuminazione in 60 stazioni metropolitane della capitale spagnola utilizzando tecnologia a LED.

 

Per questo progetto, Caverin ha scelto apparati illuminanti controllabili da remoto tramite tecnologia wireless: in questo modo le luci possono essere programmate per seguire un piano settimanale prestabilito e, inoltre, possono essere regolate a seconda della quantità di traffico dei passeggeri per ridurre ulteriormente il consumo energetico.

 

Caverin ha affrontato con successo una serie di sfide: dalla gestione di una richiesta complessa, alla fornitura di una soluzione specifica, fino al completo coordinamento delle attività logistiche; il tutto realizzato in un breve lasso di tempo.

 

La gestione ottimale del progetto da parte del satellite di Econocom ha fatto sì che i risparmi di energia conseguiti superassero del 15% gli obiettivi fissati, a tutto vantaggio della comunità e generando così ottimi risultati.

 

Il progetto si inserisce all’interno del “Global Lighting Challenge”, lanciato durante il COP21 nel Dicembre 2015 a Parigi, e che prevede l'installazione di 10 miliardi di luci a LED in tutto il mondo con l’obiettivo di evitare 801 milioni di tonnellate di emissioni di CO₂.